Sottopasso Corso Mortara

Mercoledì 3 febbraio, nel pomeriggio, abbiamo visitato il cantiere del costruendo tunnel stradale tra corso Potenza e corso Mortara. Siamo stati accolti dai responsabili del cantiere che hanno pazientemente risposto alle domande che abbiamo posto, mettendoci nei panni di un residente del quartiere. Abbiamo così appreso che i lavori attualmente in corso riguardano la realizzazione del tunnel “al rustico” e comprendono l’installazione degli impianti di illuminazione e di sicurezza, e che l’apertura al traffico veicolare è prevista per la primavera del 2011.

Particolarmente interessante è stata la descrizione del sottosuolo dell’area Vitali, attraversato da un dedalo di gallerie che collegavano i vari settori degli stabilimenti e che sono state in gran parte demolite per consentire la costruzione delle fondazioni del tunnel. Le tratte rimanenti, dopo la bonifica prevista dalla legge, sono state murate; non è ancora stato individuato il rifugio antiaereo utilizzato dai dipendenti degli stabilimenti durante la seconda guerra mondiale.

Tale rifugio, citato anche su alcuni vecchi documenti, non dovrebbe comunque interferire con la costruzione del tunnel, vista la profondità in cui è situato. Tra le problematiche del cantiere la più rilevante è stata certamente l’attraversamento di via Borgaro: stante l’impossibilità di sospendere il transito tranviario nella via (unico asse di collegamento col deposito GTT di Venaria) i lavori sono stati divisi in due tranches.

E’ stato posato un binario provvisorio (direzione corso Toscana) che ha “bypassato” il cantiere. Spostati alcuni sottoservizi (cavi Telecom, AEM, condotti acqua e gas) sarà poi il turno di quello in direzione centro città, che verrà spostato per completare la tratta rimanente. Degni di nota anche i lavori per lo spostamento dei collettori fognari sotto via Borgaro o il canale Ceronda, che “intercetta” il percorso del tunnel lungo il suo corso.
Giovedì 4 abbiamo realizzato alcune foto, che mostrano il cantiere lato corso Mortara ed all’altezza di via Borgaro. Le immagini mostrano le fondazioni del tunnel, gli imbocchi delle vecchie gallerie mentre vengono murati, il dettaglio della copertura del tunnel sotto via Borgaro e gli importanti collettori che si trovano nel sottosuolo della via.

Annunci