Un sabato virtualmente special(e)

La locandina che sponsorizzava l’evento era allettante sia nei colori sia nel titolo: “Torneo di Playstation”; un richiamo dal potere magnetico per qualsiasi bambino o adolescente della piastra. Quanto alle bambine, che, come si sa, sono tendenzialmente meno propense ai giochi virtuali, la festa garantiva  loro un’alternativa al monitor e al mondo virtuale, offrendo la possibilità di impegnarsi nei ben più concreti e tradizionali giochi da tavola.

Così, mentre da una parte i maschietti si contendevano il comandi della Playstation e della Wii, limitandosi a muovere le dita o, tutt’al più gambe e braccia (sì, perché pur rimanendo nei locali offerti dalla Coop. Valdocco, si è giocato anche un doppio di tennis e una partita a bowling), le ragazze erano impegnate con attività più fisiche, dando prova delle proprie abilità acrobatiche, o dimostrando la precisione e la raffinatezza dei loro movimenti durante la sfida allo shanghai dalle bacchette giganti.
Ma di cosa hanno fatto le ragazze, appena pochi metri alle loro spalle, i maschi probabilmente non si sono neanche accorti, impegnati com’erano nel calcio o in agguerriti combattimenti.

L’unico richiamo che hanno sentito è stato quello che annunciava loro la merenda. Abbandonati giochi virtuali e giochi da tavola, ci si è così ritrovati tutti insieme per mangiare uno spuntino e per darsi appuntamento alla prossima volta, sabato 27 marzo.

In quella data l’attività consisterà in una mega battaglia navale, con prove fisiche e culturali, a cui, possono e anzi, sono fortemente invitati a partecipare tutti i ragazzi della “piastra”.        

Ci si augura che, per allora, il tempo sarà bello e la temperatura accettabile in modo da permettere di giocare all’aperto, per convincere quei pochi che ancora non sanno dei Sabati Special, che li aspetta una festa in cortile.

Advertisements