Orti Dora in poi | iscrizioni

gli orti dora in poi

Due percorsi formativi teorico-pratici per sperimentare le tecniche dell’orticoltura urbana, a cura dell’Associazione Innesto. Due le aree coltivabili a disposizione, organizzate con cassoni in legno per ospitare gli orti, e due i gruppi di ortolani che le coltiveranno.
GLI ORTI AL CENTRO Un nuovo spazio per l’orticoltura sta nascendo all’ingresso del lotto Michelin del Parco, finalmente in fase di apertura. Nell’area messa a disposizione dal Parco Commerciale Dora troveranno posto 16 orti in cassone, all’interno di un’area recintata e protetta. Oltre ai propri orti, i partecipanti al progetto potranno sperimentarsi con alcune vasche collettive per la coltivazione e con la piantumazione di fiori e piante nelle aiuole circostanti.
HORTUS CONCLUSUS La suggestiva struttura ex industriale ospita giá da due anni un gruppo di ortolani esperti, a cui si aggiungeranno i nuovi coltivatori: per i nuovi iscritti sono disponibili 9 orti in cassone. Oltre ai propri orti, i partecipanti al progetto potranno sperimentarsi con la cura del giardino interno dell’hortus.

PER CHI?

I percorsi sono aperti a tutti: singoli o piccoli gruppi, ragazzi, adulti, anziani, famiglie con bambini. I cassoni sono destinati alla coltivazione da parte di due o più persone ciacuno.

COSA SI OFFRE AI PARTECIPANTI?

  • Due percorsi formativi (uno per ciascuna delle aree e dei gruppi di partecipanti), strutturati in 10 incontri che si svolgeranno nelle giornate di sabato tra il 9 maggio e il 25 luglio 2015 e si articoleranno in: 5 lezioni teorico-pratiche, in cui apprendere e mettere in pratica le tecniche di cura dell’orto 2 workshop a gruppi uniti (kokedama con piante aromatiche e cura, innesto e crescita degli alberi da frutto in vaso) 3 giornate di tutoraggio individuale
  • Orti in cassone da coltivare: ai partecipanti verranno dati in adozione cassoni della dimensione di 1 metro x 1 metro circa.
  • Tutta l’attrezzatura necessaria alla coltivazione
  • Semi, piante e piantini
  • Uno spazio condiviso: oltre alle attività durante gli orari di lezione, i gruppi di ortolani avranno la possibilità di accedere liberamente e autonomamente agli spazi per tutta la durata del progetto, per coltivare il proprio orto secondo gli orari a loro più comodi
  • I prodotti dell’orto. Naturalmente, ciascuno potrà raccogliere e consumare i prodotti del proprio orto!

COSA SI CHIEDE AI PARTECIPANTI?

  • L’impegno a partecipare a tutti gli incontri formativi
  • Un contributo di 25 euro per ogni cassone (due o più persone); in caso di iscrizione come persona singola, la quota richiesta è di 15 euro. I contributi confluiranno in una cassa comune a disposizione dei due gruppi di ortolani
  • L’impegno a contribuire alla cura degli spazi comuni (rimozione erbacce, pulizia, cura del verde)
  • Per l’ Hortus Conclusus, la disponibilità a tenere aperto lo spazio per almeno 2 ore alla settimana, secondo un calendario concordato con tutti i gruppi.

COME PARTECIPARE? Le iscrizioni sono aperte fino al 6 maggio e comunque fino all’esaurimento dei cassoni disponibili.

QUANDO? Guarda il calendario Orti Dora in poi! Le lezioni dell’hortus conclusus si svolgono dalle 10.00 alle 12.00, quelle de Gli orti al centro dalle 16.30 alle 18.30.

INFO E ISCRIZIONI: Associazione Innesto 371 1707892 innesto.torino@gmail.com www.innesto.info fb/innesto.torino

INOLTRE… Il progetto non finisce qui. Oltre alle lezioni vi aspettano azioni di guerrilla gardening, la possibilità di sperimentare la tecnica costruttiva della terra cruda, merende nel parco e una bella sorpresa musicale! Il progetto è realizzato dall’Associazione Innesto, vincitrice del bando “Orticoltura e giardinaggio sociale a Parco Dora”, promosso dal Comitato nell’ambito del progetto Sharing, Learning and Caring Parco Dora, sostenuto da Compagnia di San Paolo e cofinanziato dal Parco Commerciale Dora. banner loghi

Annunci